Italian

IL FORO ROMANO

Unica zona archeologica attualmente visibile, il Foro romano rappresentava il luogo d'incontro della popolazione per le attività commerciali e politiche, l'amministrazione della giustizia, lo svolgimento di funzioni di carattere religioso, e in genere per i diversi momenti della vita sociale e aggregativa della comunità.
L'area forense di Iulium Carnicum, riportata alla luce a partire dagli inizi dell'Ottocento, si trova nella zona pianeggiante compresa tra il torrente But e il rilievo collinare opposto a ovest. Costruito verosimilmente in età augustea, il foro nella sua prima fase era costituito da una piazza rettangolare, orientata in senso nord-ovest/sud-est, con il tempio verso l'estremità settentrionale e la basilica civile disposta a chiusura del lato meridionale. La piazza in questa fase era delimitata a oriente da un porticato di cui sono state messe in luce quattro fondazioni quadrangolari di pilastri.
I resti conservati a vista e oggi valorizzati, sono pertinenti alla seconda fase, databile entro il II secolo d.C. La basilica civile di età augustea venne completamente demolita e lo spazio della piazza fu ampliato verso sud; i lavori riguardarono contemporaneamente la costruzione di una nuova basilica, sempre a chiusura del lato meridionale del Foro. Venne ricostruito anche il tempio, lasciando però invariate la posizione e le dimensioni; lungo tre lati, infine, vennero edificati portici sopraelevati, scanditi da colonne senza base, con capitelli di tipo tuscanico che sorreggevano presumibilmente un'architrave di legno.
La basilica civile, di forma rettangolare come la precedente, si articolava su due piani: quello inferiore, oggi superstite, va identificato con un criptoportico aperto sulla strada che delimitava ad oriente l'area monumentale; quello superiore era invece accessibile dalla piazza e dall'esterno del Foro mediante una scalinata addossata al lato meridionale.
In un momento che non è ancora stato precisato dell'epoca tardoantica, iniziò il processo che portò alla distruzione dell'intero complesso.

ORARI DI APERTURA:
L'area archeologica del Foro romano viene aperta su prenotazione per gruppi e scolaresche contattando il Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum
Tel. 0433 - 92562, Fax 0433 -929091
e-mail: museo.zuglio@libero.it